giovedì 20 giugno 2013

Pane rustico semi integrale con segale e farina di riso



Questo pane è frutto di un compromesso di farine, non è un vero pane integrale ma nemmeno un classico  pane bianco. E' un impasto molto profumato, fragrante e leggero, ottimo con le marmellate ma anche per uno spuntino con pomodori, capperi e basilico. Se ne avanzate un po', si presta bene ad essere appena abbrustolito sulla griglia per farne crostini.
Prossimamente voglio provare a farlo con il lievito madre, per ora ho utilizzato il lievito disidratato con un biga la sera prima e impasto il giorno seguente. La riuscita comunque è ottima, trattandosi di farine non semplici da maneggiare.

Per due pagnotte o filoni di pane rustico occorre:
primo impasto
100 g di farina di segale
100 g di farina di riso
200 g di farina semi integrale (Le Rosine)
300 g di farina forte (manitoba)
450 ml di acqua a temperatura ambiente
1,5 g di lievito disidratato

Impastate tutte le farine con l'acqua e il lievito sciolto, coprite con pellicola e mettete a lievitare in ambiente riparato per 12 ore.

secondo impasto
100 g di farina forte (manitoba)
100 g di acqua a temperatura ambiente
5 g di lievito disidratato
6 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di malto d'orzo
3 cucchiaini di sale fino

Unite gli ingredienti al primo impasto aggiungendo per primo il malto, poi l'acqua dove avrete sciolto il lievito, poi l'olio e per ultimo il sale. Lavorate bene l'impasto fino ad amalgamare tutto, quindi rovesciatelo dentro un'ampia ciotola leggermente unta di olio. Coprite e lasciate lievitare per 1 ora.
Trascorso il tempo necessario togliete l'impasto dalla ciotola e ponetelo su una spianatoia, date due o tre pieghe e dividetelo in due. Formate due filoni ponendo la falda sempre sotto. Coprite con un panno pulito e fate lievitare per circa 50 minuti. Accendete il forno a 220° con la refrattaria dentro, infornate per 20 minuti e poi abbassate a 200° e proseguite la cottura per altri 15-20 minuti. Prima di infornare potete incidere dei tagli trasversali sulle pagnotte con la lametta.



Partecipo alla Raccolta 'Panissimo' di Indovina chi viene a cena e Barbara.

4 commenti:

  1. Pat, pane stupendo! devi andare ad inserirlo direttamente dalla Barbara però, questo mese ospita lei e ti devi inserire direttamente nella griglia che, fra l'altro, rende immediatamente visibili le ricette.

    http://www.myitaliansmorgasbord.com/2013/06/01/panissimo-june-edition-is-now-openpanissimo-di-giugno-e-aperto/

    facile facile inserire nella griglia!
    ti lascio il link e ti ringrazio per questa stupendità!!!!
    benvenuta nel club tesoro.
    Sandra

    RispondiElimina
  2. Splendido pane. Ha un aspetto meraviglioso. Sicuramente morbido e croccante allo stesso tempo! Prendo nota.

    RispondiElimina
  3. Ciao Pat :) che spettacolo di pane!! Mi piacciono tantissimo i pani di farine miste e il tuo pane è nella mia lista, sicuro che lo faccio !!
    A presto, un bacione!
    Sandra

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un pensiero!