domenica 8 dicembre 2013

PANE AI 3 CEREALI E PREPARATIVI NATALIZI…


Io ho sempre meno tempo libero però oggi ufficialmente iniziano i preparativi per Natale. In testa mi frullano tante di quelle idee che non so più dove metterle. Ho appena terminato la preparazione del Christmas Stollen, un delizioso dolce dell’Avvento che preparano a Dresda da tempi immemorabili – almeno dal XV secolo – vi assicuro buonissimo e incredibilmente profumato. Mi sto appuntando pani speciali all’anice e fichi, pains d’épice glassati, torrone morbido con cedro e arancia canditi (home made, naturalmente!) e poi lui, il re del Natale: sua maestà il Panettone. L’anno scorso ne ho prodotti parecchi, semplici e glassati, e devo dire che il risultato, per essere la prima esperienza, mi aveva molto soddisfatto. Quast’anno ne farò meno ma non vedo l’ora di mettermi all’opera.
Si inizia venerdì, il giorno di Santa Lucia, con il torrone morbido. Intanto vi ‘intrattengo’ con questo pane veramente super per gli aromi che sprigiona. Da un’altra delle strepitose pagine del libro di Emmanuel Hadjiandreou. Buona preparazione!!! E a presto con i miei dolci natalizi.

Ingredienti (per una cestino rigapane da 900 g.)

2 cucchiai ciascuno di semi di finocchio e coriandolo tostati in padella e macinati al mortaio
100 ml di acqua fredda
50 g di semi di girasole
30 g di semi di lino
2 cucchiai di fiocchi di avena
2 cucchiai di frumento spezzato
180 g di lievito madre di segale
150 ml di acqua calda
250 g di farina di segale chiara
150 g di farina 0
8 g di sale fino
2 g di lievito secco
50 ml di acqua calda

Procedimento:

1) la sera prima:
mettete in ammollo i semi di girasole, lino e frumento in 100 ml di acqua la sera e lasciateli riposare una notte al fresco.
Mescolate il lievito madre con 150 ml di acqua calda fino ad amalgamarli. Unite la farina di segale e mescolate fino ad ottenere una pasta che lascerete fermentare tutta la notte.

2) la mattina dopo:
mescolate la farina, il sale, e le spezie macinate; sciogliete il lievito secco in 50 ml di acqua calda e uniteci il composto fermentato e mescolate. Aggiungete i semi che avevate messo in ammollo fino ad avere un composto appiccicoso ma non secco (in caso aggiungete un po’ d’acqua).
Coprite e fate riposare 10 minuti. Dopo di che lavorate l’impasto dandogli le pieghe stretch and fold; coprite e fate riposare altri 10 minuti. Ripetete questa operazione2 volte, poi coprite l’impasto e lasciatelo riposare 1 ora.
Spolverate il piano di lavoro con i fiocchi di avena e appoggiateci l’impasto modellandolo sull’avena fino a dargli le dimensioni del cestino rigapane. Cospargete il cestino di avena e inseriteci l’impasto che lascerete lievitare per circa 2 ore in luogo tiepido.

20 minuti prima di infornare accendete il forno a 240° con un pentolino d’acqua dentro; rovesciate l’impasto su una teglia o una pala infarinata, incidetelo con una lametta con un motivo a zig zag quindi infornatelo su refrattaria (o con la teglia) abbassando la T a 220°. Togliete il pentolino d’acqua e lasciate cuocere per circa 30 minuti.

5 commenti:

  1. Uhhhh quante belle idee golose che hai!!!!! Intanto complimenti epr questo pane.. adoro quando ci sono i cereali dentro.. smak e buon 8 dicembre!

    RispondiElimina
  2. Grazie e buona festa dell'Immacolata anche a te cara Claudia!

    RispondiElimina
  3. non vedo l'ora di leggerti....qua manchi!!! e tutte le leccornie che hai elencato sono davvero squisitezze che tu condividi con noi!!! gRAZIE

    RispondiElimina
  4. Splendido questo pane complimenti !!!
    Un bacione ^_^

    RispondiElimina
  5. Tesoro anche tu hai preparato lo Stollen? siamo in sintonia... ne ho realizzato una versione questo fine settimana.... molto my style devo dire... spero di pubblicarla nei prossimi giorni... intanto ti faccio i complimenti per questo pane... sembra di sentirne il profumo da quanto è buono... e che foto! sei davvero bravissima. Tu sai regalare emozioni attraverso gli scatti... :*

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un pensiero!